Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 17 agosto 2019 data
Torna alla versione grafica - home

NovitÓ



Verbania , 17 agosto 2019
Ultimo aggiornamento: 17.05.2019



Percorso di navigazione

Strumento

NovitÓ

 

Contenuto della pagina

17.05.2019

Progetto Interreg AMALAKE: SELEZIONE 4 EVENTI SPORTIVI/CULTURALI PER LA CERTIFICAZIONE AMBIENTALE


AVVISO

 

PER LA PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA PER LA PARTECIPAZIONE

AL PROGETTO AMALAKE ID 475989

AZIONE TURISMO GREEN WP4 – CERTIFICAZIONE AMBIENTALE

DEI QUATTRO PRINCIPALI EVENTI CULTURALI E SPORTIVI DELL’AREA ITALIANA

 

Il presente avviso di candidatura fa in particolare riferimento all’azione Turismo Green, previsto dal progetto  AMALAKE come Work Package 4.

L’azione ha l’obiettivo di far crescere attenzione e sensibilità nel lato italiano così come già in quello elvetico e fare sì che le imprese adottino pratiche green, coniugandole con la valorizzazione e tutela del paesaggio.

Gli eventi culturali e sportivi di respiro internazionale sono attrattori importanti per l’area, e gli organizzatori sono sensibili ai temi della sostenibilità e piu’ facilmente coinvolgibili in progetti green. Alcuni importanti eventi culturali e sportivi hanno infatti da tempo adottato pratiche sostenibili e in molti casi hanno ottenuto la certificazione ambientale ISO20121.

Aspetto rilevante è che la realizzazione di eventi culturali e sportivi richiede l’acquisto di numerosi beni e servizi in loco, dall’ospitalità ai trasporti, dalla comunicazione ai service.

L’organizzazione di “eventi green”, se progettata fin dall’inizio con il coinvolgimento, la formazione, la sensibilizzazione di tutti gli operatori locali coinvolti, può quindi stimolare nell’area non solo l’adozione di pratiche sostenibili ma una vera e propria offerta di “servizi sostenibili” (alberghi, catering, logistica….) disponibili per una crescita qualitativa ed una riqualificazione del comparto turistico.

 Infine la comunicazione e promozione sui mercati degli eventi green e del paesaggio supporta un nuovo posizionamento dell’area.

Tre sono i livelli ai quali si intende operare:

  • creare di un rete di soggetti (operatori culturali, imprese turistiche e non, soggetti pubblici..) che collaborino sul tema “green” individuando e facilitando l’adozione di soluzioni condivise a supporto degli eventi green, massimizzando così anche le ricadute economiche a livello locale
  • valorizzare gli eventi sostenibili così che siano reale occasione per promuovere e comunicare un’immagine positiva dell’area ed elemento importante per la promozione turistica sui mercati internazionali
  • amplificare a livello locale l’eco degli eventi green, così da favorire una maggiore attenzione alla sostenibilità a livello locale ed una maggiore consapevolezza del valore, non solo ambientale, del paesaggio e della qualità ambientale per l’area.

 Sono previste tre linee d’azione:

1) certificazione ambientale dei quattro principali eventi culturali e sportivi dell’area italiana, sulla scorta della esperienza elvetica

2) azioni per facilitare contatti, relazioni, individuazione di soluzioni condivise e protocolli green con operatori e stakeholders (fornitori di servizi, amministratori locali, sistema trasporti, Parchi, Gal…) così da generare una rete di offerte di servizi green ed incrementare le collaborazioni fra operatori culturali/organizzatori di eventi sportivi ed operatori del settore turistico e degli altri settori coinvolti, per massimizzare le ricadute economiche, sociali e culturali degli eventi

3) comunicazione e promozione.

Soggetti ammessi e requisiti di partecipazione

Possono presentare la candidatura imprese, associazioni, fondazioni che organizzano, nel territorio di competenza del progetto Amalake, eventi come meglio specificato di seguito. Le candidature debbono riferirsi, a pena di esclusione, ad eventi di respiro internazionale di tipo culturale, sportivo etc. che  a pena di inammissibilità:

  • si svolgano da almeno 5 anni consecutivi nella destinazione “Il Lago Maggiore, le sue valli, i suoi fiori”
  • abbiano comprovata presenza sui media nazionali ed internazionali (soprattutto negli  ultimi tre anni)
  • abbiano una comprovata capacità di coinvolgere e sviluppare partenariati anche a livello locale, con particolare riferimento a collaborazioni e partenariati con operatori economici e sponsor privati, oltre che con istituzioni ed enti dell’area di progetto
  • possiedano indicatori di sostenibilità economico-finanziaria, con una percentuale significativa di  entrate commerciali (bigliettazione, quote partecipanti etc…) e da sponsor privati sul totale delle entrate, oltre che da progettualità su bandi
  • abbiano realizzato continuativamente almeno negli ultimi 3 anni  politiche ed azioni di accountability (bilanci sociali, pubblicazione dei bilanci, trasparenza su numero di partecipanti agli eventi, su fonti finanziamento etc.)

I soggetti proponenti gli eventi che verranno selezionati godranno di un contributo pubblico erogato in servizi concesso ai sensi del Regolamento n. 1407/2013/UE della Commissione del 18 dicembre 2013 (GU L352 del 24.12.2013), se applicabile, per un valore dell’agevolazione stimato in euro 10.000,00.

La manifestazione d’interesse potrà essere presentata dalle ore 8:00 del 18/05/2019 alle ore 12:00 del 10/09/2019.

Le attività proposte sono finanziate  nell’ambito del Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia Svizzera 2014-2020, Progetto “AMALAKE – ID 475989” - di cui al decreto 11893 del 9 agosto 2018 Direzione Generale Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni, Regione Lombardia.

La Camera di commercio del VCO è capofila di parte italiana di progetto, i partner italiani sono Camera di Commercio di Novara e Camera di Commercio di Varese, il Capofila di parte elvetica è Organizzazione Turistica Lago Maggiore e Valli.

Download BANDO completo

Download MANIFESTAZIONE DI INTERESSE