chiudi

Comunicato sindacale

Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 18 gennaio 2018 data
Torna alla versione grafica - home

NovitÓ



Verbania , 18 gennaio 2018
Ultimo aggiornamento: 21.07.2015



Percorso di navigazione

Strumento

NovitÓ

 

Contenuto della pagina

21.07.2015

Premio Impresa Responsabile 2015


 Unioncamere, in collaborazione con Terzocanale e Il Salone della CSR (Corporate Social Responsibility) e dell’Innovazione sociale e con il contributo delle Camere di Commercio, lancia il PREMIO IMPRESA RESPONSABILE per valorizzare l’impegno delle imprese che sanno conciliare gli obiettivi economici con quelli sociali e ambientali, creare modelli di sviluppo sostenibile, facilitare il dialogo tra gli attori della filiera nel rispetto della trasparenza e legalità.

Le candidature al premio potranno essere presentate fino al 7 agosto 2015, accedendo al sito www.csr.unioncamere.it

Il premio è strutturato in tre categorie:

  • Premio Grande impresa Responsabile
  • Premio PMI Responsabile
  • Premio Start-up innovativa Responsabile

Il premio per la prima classificata di ciascuna delle tre categorie consiste in un cortometraggio realizzato da Sky Reteconomy sull'impresa e sarà assegnato in occasione de Il Salone della CSR e dell’Innovazione sociale a Milano il 7 ottobre 2015.

 L’iniziativa intende premiare le imprese che si distinguono per una strategia aziendale che tenga conto dei principi RSI (Responsabilità Sociale d’impresa):

- l’impegno per la trasparenza e la legalità

- il rispetto dell’ambiente

- la qualità delle condizioni di lavoro e la centralità delle risorse umane

- la trasparenza nei rapporti con il mercato (clienti/consumatori e fornitori)

- la valorizzazione del territorio e il coinvolgimento della comunità