chiudi

Comunicato sindacale

Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 20 gennaio 2018 data
Torna alla versione grafica - home

NovitÓ



Verbania , 20 gennaio 2018
Ultimo aggiornamento: 18.09.2012



Percorso di navigazione

Strumento

NovitÓ

 

Contenuto della pagina

18.09.2012

Paola Balzarini eletta Presidente della Consulta delle Professioni:


La Consulta delle Professioni, istituita dall’art. 10 della legge 580/1993 e successive modifiche e integrazioni, affinché anche un componente dei liberi professionisti entrasse a  far parte degli organi camerali, si è insediata presso la Camera di commercio l'11 settembre 2012, e ha scelto per  acclamazione la sua Presidente, dr.ssa Paola Balzarini, Presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti.

La Consulta, come previsto dallo statuto camerale, è composta dai Presidenti degli ordini e dei collegi professionali territoriali e da 5 rappresentanti delle associazioni maggiormente rappresentative delle professioni aventi a che fare con il sistema delle imprese, individuate a seguito di apposito bando camerale.

Ha  funzioni consultive, su richiesta degli organi camerali, negli ambiti relativi alla regolazione del mercato, alla semplificazione amministrativa e alla promozione dell’economia locale.

Essa  designa il componente del Consiglio in rappresentanza dei professionisti, esclusivamente con il voto dei presidenti degli ordini e dei collegi professionali. 

La carica di componente la Consulta non comporta oneri per l’Ente camerale.  La durata della Consulta  coincide con quella del Consiglio camerale.

Per saperne di più