Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 22 gennaio 2020
Torna alla versione grafica - home

Il rapporto sull'attività degli Sportelli Unici 2009



Verbania , 22 gennaio 2020
Ultimo aggiornamento: 10.01.2014



Servizi



default image

IL RAPPORTO SULL'ATTIVITÀ DEGLI SPORTELLI UNICI 2009

Contenuto pagina

Si è svolta giovedì 8 luglio 2010 la conferenza stampa di presentazione della piattaforma telematica per la gestione degli Sportelli Unici Asscoiati del Verbano Cusio Ossola e del rapporto annuale sull'attività degli SUAP.

La piattaforma è un portale web che consentirà alle imprese e ai loro consulenti di dialogare digitalmente con lo Sportello Unico comunale, presentare via internet richieste di autorizzazione ed elaborati di progetto, accedere a tutte le informazioni necessarie per l’avvio di un’attività produttiva.

La piattaforma è il frutto della collaborazione tra la Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola, Infocamere, i Comuni Capofila per lo Sportello Unico di Verbania, Domodossola, Omegna, e l’Amministrazione Provinciale.

Il progetto di sperimentazione dello Sportello Unico Telematico è stato avviato nel 2009, nell’ambito del Tavolo di Coordinamento provinciale degli Sportelli Unici, per rispondere alle esigenze delle imprese di semplificazione, certezza dei tempi e trasparenza dell’azione amministrativa.

Un percorso sperimentale che, grazie alla partnership di sistema tra Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola e Infocamere, la struttura di eccellenza per la gestione e divulgazione del patrimonio informativo del sistema camerale, è anche progetto pilota per lo sviluppo del portale nazionale “impresainungiorno” e del nuovo Sportello Unico per le attività produttive, voluto dal legislatore in attuazione della c.d. Direttiva Servizi.

La piattaforma tecnologica, sviluppata da Infocamere, società che promuove istituzionalmente la dematerializzazione dei servizi alle imprese, e con il rilevante contributo di un pool di professionisti sperimentatori, rappresentanti delle categorie professionali dei geometri, ingegneri e architetti, garantirà flussi documentali sicuri, trasparenti e facili da utilizzare, grazie alla firma digitale e alle tecnologie di conservazione sostitutiva della carta.

Il portale metterà a sistema e a disposizione di imprese e professionisti tutte le informazioni necessarie per l’insediamento di un’attività produttiva e l’accesso ad una modulistica on line che consentirà la compilazione e l’inoltro di istanze telematiche allo Sportello.

Lo Suap telematico del Verbano Cusio Ossola potrà fornire ad imprese e consulenti un accesso qualificato e autenticato mediante smart card e CNS; servizi avanzati in modalità telematica e integrata; una rete ad alta velocità ed elevati standard di sicurezza, in linea con il codice dell’amministrazione digitale; il collegamento con sistema telematico nazionale del Registro delle Imprese e con i servizi in interoperabilità e cooperazione applicativa erogati dalle pubbliche amministrazioni; l’accesso via web a tutte le informazioni in materia di attività produttive e a quelle relative allo stato di avanzamento dei procedimenti; una “scrivania virtuale” che consentirà ai professionisti di creare pratiche telematiche, con i relativi elaborati progettuali realizzati in autoCAD, di firmarle digitalmente e inviarle agli uffici comunali.


Il rapporto annuale sull'attività degli Sportelli Unici del Verbano Cusio Ossola

L’incontro di oggi è stato anche l’occasione per una riflessione condivisa sui risultati dell’attività degli Sportelli Unici Associati del Verbano Cusio Ossola, per l’anno 2009, pubblicati nel report annuale realizzato dal Coordinamento Provinciale degli Sportelli.

Il rapporto presenta i risultati dell’attività degli Sportelli Unici attraverso l’analisi degli indicatori di performance e delle valutazioni di customer satisfaction espresse dai clienti degli sportelli.

Il numero dei procedimenti gestiti dagli Sportelli Unici nel 2009 diminuisce rispetto al 2008 (129 rispetto ai 158 del 2008), con un incremento percentuale e assoluto dei procedimenti gestiti dagli Sportelli per i Comuni Associati (+ 12%) pari al 61% del totale.

Dall’analisi dell’attività svolta dalle imprese che hanno avviato procedimenti presso gli Sportelli si rileva un incremento delle attività agricole e turistiche e una forte diminuzione dei procedimenti per il settore industriale e artigianale. Per il settore industria si scende dai 29 procedimenti del 2008 agli 11 del 2009. Per l’artigianato si scende dai 40 del 2008 ai 29 procedimenti del 2009. Nel 2009 cresce il numero e il peso percentuale (pari al 35%) dei nuovi insediamenti sul totale degli interventi richiesti dalle imprese, mentre si conferma il primato delle ristrutturazioni (44% sul totale).

Diminuisce il numero dei pareri richiesti agli enti terzi: si passa dai 3,13 pareri medi per procedimento del 2008 ai 2,60 del 2009.
I tempi medi di rilascio dei pareri si mantengono in linea con il 2008 per Comuni, Vigili del Fuoco e Asl mentre si rileva un incremento dei tempi per il Settore Ambiente della Provincia (dai 37 giorni del 2008 ai 51 del 2009) e della Regione (dai 63 giorni del 2008 ai 95 giorni del 2009).

A fronte di un incremento del 6% dei procedimenti che si concludono con un provvedimento favorevole per l’impresa (circa l’88% del totale), cresce il tempo medio di conclusione dei procedimenti (76, giorni nel 2009, + 9, 54 giorni rispetto al 2008), con l’eccezione dello Sportello Unico di Verbania che migliora i tempi di rilascio rispetto al 2008 passando da 56 a 49 giorni.

In diminuzione il numero di preistruttorie - 59%, mentre cresce il numero delle conferenze dei servizi e delle richieste di integrazione degli enti terzi (26, 6 % sul totale dei procedimenti, + 10 %).

L’indagine di customer satisfaction rivela un livello elevato di soddisfazione dei clienti degli Sportelli Unici e in crescita nel triennio 2007 - 2008 - 2009. Dall’analisi emerge un incremento delle valutazioni ottimali nell’ultimo anno del 16% e una assenza di valutazioni insufficienti. Tempi di evasione delle pratiche, tempestività della risoluzione dei problemi e consulenza che precede la presentazione dell’istanza sono gli elementi più importanti del servizio per professionisti e imprese. La disponibilità e la cortesia del personale registra il più alto indice di soddisfazione – importanza (84%).

Le valutazioni dell’indagine di customer trovano conferma nei risultati degli incontri – focus group realizzati nel giugno scorso con le Associazioni imprenditoriali e con gli Ordini professionali e coordinati da esperti con l’obbiettivo di evidenziare i punti di forza e di debolezza del sistema provinciale degli Sportelli Unici e raccogliere le proposte di miglioramento.

Le proposte di miglioramento

I rappresentanti delle Associazioni e degli Ordini valutano positivamente i servizi offerti dagli Suap.Tra gli elementi principali di soddisfazione per gli Ordini professionali l’utilità della preistruttoria e una tempistica media di conclusione dei procedimenti in linea con le esigenze dei clienti.

Tra le aree di miglioramento evidenziate dalle imprese l’esigenza di standardizzazione delle procedure, delle modalità di accesso e dei tempi degli Sportelli provinciali e della qualità del servizio offerta dai consulenti tecnici delle imprese. Le associazioni imprenditoriali evidenziano inoltre l’opportunità di promuovere l’adesione alla rete degli Sportelli Unici dei Comuni che non hanno strutturato il servizio di sportello unico e favorire l’ampliamento della tipologia di procedimenti gestiti dagli Sportelli Unici. Tra le aree di miglioramento segnalate dai professionisti la razionalizzazione della documentazione tecnica da presentare a corredo dell’istanza, l’importanza di affrontare il nodo della complessità derivante dal procedimento di rilascio dell’autorizzazione paesaggistica e la rilevanza dell’uniformità di modulistica e di gestione procedurale tra gli Suap. Tra le proposte di miglioramento il promuovere l’utilizzo della conferenza di servizi quale strumento di semplificazione procedurale e un dialogo continuativo con gli enti terzi, al fine di sviluppare delle iniziative di prevenzione e sensibilizzazione delle imprese e la realizzazione di percorsi formativi per i consulenti degli Sportelli con l’obiettivo di sviluppare competenze normative e tecniche, favorire la diffusione della conoscenza, standardizzare processi e modulistica, migliorare la comunicazione e la circolazione tra i diverso soggetti, favorire la diffusione di un modus operandi univoco e un linguaggio condiviso da professionisti, imprese ed enti.
 



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina



Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Anagrafe delle Imprese

Riferimento  
Indirizzo Strada statale del Sempione, n. 4 - 28831 Baveno (VB)
Telefono 0323/912.830
Fax 0323/922054
E-mail registro.imprese@vb.camcom.it
Orari

[ inizio pagina ]