chiudi

Comunicato sindacale

Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 19 gennaio 2018
Torna alla versione grafica - home

Il Verbano Cusio Ossola ad EIRE 2010



Verbania , 19 gennaio 2018
Ultimo aggiornamento: 11.06.2010



Interventi per il territorio



IL VERBANO CUSIO OSSOLA AD EIRE 2010

Contenuto pagina

Verbano Cusio Ossola: un territorio sostenibile, un'opportunità per le imprese

Milano 9 giugno 2010. Un protocollo d'intesa in via di definizione con il Ministero dello Sviluppo Economico e la Regione per il rilancio produttivo e la reindustrializzazione del Verbano Cusio Ossola, un progetto di 12 milioni e mezzo di euro per un polo strategico della logistica e la riqualificazione del territorio, 1, 5 milioni di euro di finanziamento pubblico per investimenti nel campo delle energie rinnovabili, fino al 30% di contributi a fondo perduto previsti dal contratto d'insediamento regionale e costi d'insediamento competitivi per le imprese (38 euro al mq per le aree ndustriali).

Sono solo alcune delle opportunità di sviluppo offerte dal Verbano Cusio Ossola e illustrate nel corso della conferenza stampa "Verbano Cusio Ossola: un territorio sostenibile, un'opportunità per le imprese" che si è svolta a Milano mercoledì 9 giugno 2010 nell'ambito della VI edizione di Expo Italia Real Estate (EIRE), l'evento internazionale dedicato alla promozione di città e territori, che si è tenuto dall' 8 al 10 giugno 2010 nel polo fieristico di Rho - Pero. 

Sono intervenuti alla conferenza stampa Massimo Nobili, Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola, Luigi Songa, Assessore alle attività produttive del Comune di Omegna, Enrico Borghi, Presidente di Tecnoparco del Lago Maggiore Spa, Maurizio Colombo, Segretario della Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola.

Qualità dell'ambiente e del paesaggio, elevata produzione di energia da fonti rinnovabili, interventi di riqualificazione energetica del territorio e degli edifici pubblici, mobilità sostenibile. Il Verbano Cusio Ossola si presenta ad EIRE 2010 come la location ideale per fare impresa, innovazione e qualità della vita.

Situata in posizione strategica lungo l'asse del Corridoio 24 Genova - Rotterdam, provincia montana e transfrontaliera, a ridosso del confine elvetico e del transito alpino, a un passo dalla Lombardia e dall'area metropolitana di Milano, il Verbano Cusio Ossola è un territorio ricco di attrattive e risorse naturali.

"Un territorio e un'economia che possono fare della sostenibilità ambientale il loro punto di forza" ha sottolineato Maurizio Colombo, Segretario Generale della Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola. "Alcune iniziative significative, come il Polo d'Innovazione per le energie rinnovabili, il Polo Formativo Energia e Ambiente, gli interventi nel campo del risparmio energetico, possono rendere ancora più evidenti tali caratteristiche e funzionare da attrazione per nuove imprese, per nuovi flussi turistici e demografici. A ciò bisogna aggiungere interventi infrastrutturali quali logistica, telecomunicazioni e banda larga, necessari per le imprese. E' su tali aspetti che si possono integrare i settori economici fra loro e con il territorio, portando risorse e premiando i soggetti, operatori privati e pubblici, che scelgono questa strada".

Valorizzare il distretto dell'energia, le eccellenze artigianali e delle nuove tecnologie, sostenere e rafforzare il sistema produttivo manifatturiero, predisporre politiche d'intervento per favorire l'occupazione e l'insediamento di nuove imprese nel territorio. Sono gli obiettivi del protocollo d'intesa per il rilancio produttivo e la reindustrializzazione della provincia del Verbano Cusio Ossola in via di definizione con la Regione e il Ministero dello Sviluppo Economico e promosso dalla Provincia del Verbano Cusio Ossola, come ha sottolineato Massimo Nobili, Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola.

12 milioni di euro è il valore del progetto di riqualificazione dell'area di Domo 2 che prevede la realizzazione di un polo di attività intermodali e logistiche e di opportunità insediative in grado di generare attrazione di investimenti e di aziende e interventi di recupero e di riqualificazione di spazi urbanizzati per un totale di due milioni di mq.

Con un piano di azione di 3 milioni di euro, di cui 1,5 finanziati dalla Regione Piemonte, sviluppato su 4 linee progettuali, 30 aziende partecipanti e un fatturato totale di oltre 30 milioni di euro, il Polo d'Innovazione del Lago Maggiore svolge attività di distrettualizzazione nel campo delle energie rinnovabili con l'obiettivo di attivare progetti di ricerca e sviluppo sperimentale di nuovi prodotti ad alto contenuto tecnologico e aumentare l'attrattività del territorio in termini di investimenti pubblici e privati. E' quanto ha evidenziato il Presidente di Tecnoparco del Lago Maggiore Spa, soggetto gestore del Polo. Il distretto contribuisce oggi per il 5% alla produzione idroelettrica nazionale e ha, tra le principali linee di sviluppo, il Mini - micro - idroelettrico, la valorizzazione energetica della produzione industriale nel settore cartario, lo sviluppo di sistemi e motorizzazioni per la mobilità elettrica sostenibile.

Nell'ambito dell'edilizia sostenibile Tecnoparco è partner attivo, in collaborazione con il Distretto Tecnologico Energia e Ambiente del Trentino (Habitech) Habitech, nell'organizzazione di percorsi di riqualificazione e formazione nell'ambito della certificazione di sostenibilità, ambientale ed energetica, degli edifici, attraverso l'utilizzo del protocollo LEED. Ancora sul fronte della green economy Tecnoparco ha realizzato per sei comuni della bassa Ossola il Piano strategico intercomunale dell'Energia, uno strumento innovativo per l'avvio di un processo volto ad favorire la riqualificazione energetica del territorio, nuove opportunità per le imprese e le istituzioni e l'atterraggio di nuovi investimenti sul territorio.

Lago Maggiore IN LAB è infine la rete di laboratori, centri di ricerca e di innovazione e trasferimento tecnologico, in grado di assistere le aziende interessate ad investire nel Verbano Cusio Ossola ed a accrescere le proprie competenze e azioni in materia di innovazione, attraverso l'avvio di processi d'innovazione e l'acquisizione di nuove tecnologie. 

Cartella stampa - Approfondimenti:

- Polo d'Innovazione del Lago Maggiore
- Area Domo 2
- Lago Maggore In Lab
- Piano strategico intercomunale dell'energia - abstract 



 



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina



Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Segreteria e affari generali

Riferimento  
Indirizzo Strada statale del Sempione, n. 4 - 28831 Baveno (VB)
Telefono 0323/912.810-815
Fax 0323/922054
E-mail mediazione@vb.camcom.it
Orari Da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 12.30

[ inizio pagina ]