Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 20 ottobre 2018
Torna alla versione grafica - home

Consorzio Tutela e Garanzia Mieli del VCO



Verbania , 20 ottobre 2018
Ultimo aggiornamento: 28.10.2016



Interventi per il territorio



consorzio mieli vco
consorzio mieli

CONSORZIO TUTELA E GARANZIA MIELI DEL VCO

Contenuto pagina

Dall’esigenza di un gruppo di apicoltori di collaborare tra loro per favorire ed incentivare la qualità dei mieli prodotti nella nostra provincia è nato il Consorzio Tutela e Garanzia Mieli del Verbano Cusio Ossola”.
Il consorzio ha la sua sede legale a Baveno presso la Camera di Commercio del V.C.O. che è al contempo anche socio istituzionale del consorzio.
Scopo principale del Consorzio è quello di tutelare e valorizzare la produzione di mieli sul territorio e di garantire quindi il consumatore circa l’alta qualità del miele ottenuto dagli apicoltori.
Numerose sono le attività svolte dal Consorzio: tra queste, favorire la collaborazione tra i soci, incentivare qualità e quantità delle produzioni apistiche, nonché la loro valorizzazione, e sviluppare un più efficiente uso delle risorse naturali del Verbano Cusio Ossola. L’esigenza, sentita dai soci del Consorzio, di aumentare l’offerta del prodotto miele organizzandola ed armonizzandola attorno a metodi comuni di produzione con elevati standard di qualità, ha determinato la definizione di un disciplinare di produzione. Esso è finalizzato a porre in commercio confezioni di miele contrassegnate da un Marchio di Qualità che, in quanto sigillo di garanzia, viene rilasciato solo dopo accurati controlli aziendali ed analisi del prodotto che ne attestano l’origine nel territorio, la genuinità, il massimo rispetto dell’ambiente e delle api.
I punti che caratterizzano il disciplinare riguardano ambiti che sono considerati prioritari dalla regolamentazione europea e vale a dire:
1. sicurezza e protezione della salute pubblica,
2. correttezza delle operazioni tra gli operatori economici,
3. difesa dell’ambiente in relazione ai processi produttivi,
4. correttezza e trasparenza delle informazioni ai consumatori,
5. sistema di controllo sulle produzioni dei singoli associati
 

Mieli d'Acacia e Rododendro: l'eccellenza è prodotta dal Consorzio Tutela e Garanzia Mieli del Verbano Cusio Ossola

Azienda Agricola “Ai Pianacci” di Cinzia Gattini  - Omegna per la categoria Miele d’Acacia e Apicoltura Prina di Giacomo Prina - Baceno per la categoria Miele di Rododendro sono i produttori primi classificati all’8° Concorso Regionale “Ferrere Miele 2015. L’Apicoltura Ai Pianacci si è inoltre aggiudicata il secondo premio nella categoria Miele di Tiglio. Entrambe le aziende appartengono al Consorzio Tutela e Garanzia Mieli del Verbano Cusio Ossola, nato nel 2007 per favorire ed incentivare la qualità dei mieli prodotti nella provincia del VCO. La sede è presso la nostra Camera di Commercio, socio istituzionale del Consorzio e attivamente  impegnata nel supporto alle attività di promozione e valorizzazione del prodotto Miele in particolare e dei prodotti tipici locali in generale.

Organizzata dall’amministrazione comunale di Ferrere (AT) con il patrocinio della Regione, della Provincia, della Camera di Commercio di Asti e dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale, si è tenuta domenica 18 ottobre la ottava edizione del concorso regionale Ferrere Miele, iniziativa volta a promuovere – come recita il sottotitolo della manifestazione – un’apicoltura d’eccellenza. Si tratta di un importante concorso Regionale in cui i campioni di oltre 100 mieli provenienti da tutta la Regione sono stati analizzati dai laboratori del Centro Apistico Regionale relativamente alle determinazioni chimico-fisiche e successivamente valutati da giurie composte da assaggiatori iscritti all’Albo Nazionale degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele.

"Sono riconoscimenti che riempiono di soddisfazione” - commentano gli apicoltori premiati– “soprattutto perché si tratta di  un concorso che non si basa unicamente sul voto di una giuria sensoriale competente ma deriva anche dall’analisi chimico fisica del miele e quindi da un dato oggettivo che ne attesta con certezza di laboratorio la qualità e la salubrità”.

“Del resto i produttori del Consorzio Tutela e Garanzia Mieli del Verbano Cusio Ossola” aggiunge la d.ssa Claudia Campagnoli responsabile del Servizio Promozione della Camera di Commercio e membro del Consiglio direttivo dello stesso Consorzio “sono abituati a sottoporre i loro mieli ad analisi di laboratorio perché solo quelli che superano i rigorosi parametri previsti dal disciplinare di produzione possono avvalersi del Marchio di qualità che contraddistingue il Consorzio. L’importante successo raggiunto al Concorso Regionale è quindi non solo il giusto riconoscimento all’impegno, la passione, le capacità del singolo apicoltore ma anche la testimonianza che l’operare collettivamente, condividere esperienze e obiettivi, darsi standard elevati e condivisi di qualità conduce a risultati e soddisfazioni che spronano e incoraggiano i singoli operatori creando un circolo virtuoso ricco di effetti  preziosi per il settore”. 

Principali mieli prodotti nel Verbano Cusio Ossola
Il territorio della provincia del Verbano Cusio Ossola costituisce un habitat ideale per una ricca e variegata vegetazione, questo fa si che nella zona si riescano a produrre sette diversi tipi di miele, aventi tutti caratteristiche organolettiche pregiate.

CASTAGNO: miele scuro, liquido o a cristallizzazione irregolare, dal caratteristico aroma intenso e retrogusto amaro. Ideale da abbinare con cibi dal gusto deciso, come certi formaggi
ACACIA O ROBINIA: miele chiaro, liquido, molto dolce e dall’aroma delicato, vanigliato. E’ un ottimo dolcificante.
MILLEFIORI: miele vario nel colore e nel gusto, normalmente dolce ed aromatico, tende a cristallizzare.
MILLEFIORI DI MONTAGNA: miele derivato da flora spontanea prodotto oltre i 1000 m s.l.m.
TIGLIO: miele chiaro che tende a cristallizzare, dal gusto dolce e fresco, ideale per dare un profumo in più alle tisane.
RODODENDRO: miele chiaro normalmente cristallizzato, gusto dolce e fine. Prodotto solo nell’arco alpino ad altitudini elevate.
MELATA: miele molto scuro, liquido, con un caratteristico aroma di malto, meno dolce dei mieli di nettare, a volte leggermente salato.

Aziende aderenti al Consorzio: 

1 Azienda Apicola ed Agricola di Camona Marcello  - Gravellona Toce 

 

2 Azienda Agricola "I Ross" di Colombo Rossana - Nonio

 

3 Apicoltura Cocco Vincenzo - Brovello Carpugnino

 

4 Az. Agricola "Ai Pianacci" di Gattini Cinzia - Omegna

 

5 Apicoltura Prina di Giacomo Prina - Baceno 

 

6 Apicoltura Mantovani Luciano - Montecrestese 

 

7 Az. Agricola "Tinalba" di Minazzi Piero Ernesto - Nonio 

 

8 Apicoltura Valle Ossola S.S. di Marini Franco e Molina Armando - Domodossola 

 

9 Apicoltura Giovangrandi Luigi - Montecrestese

 

10 Rossi Elia - Baveno

 

11 Apicoltura Delvescovo di Delvescovo Rinaldo - Druogno



Scarica:

 

Brochure Consorzio Tutela e Garanzia Mieli con indirizzi e contatti di tutti gli associati



Atti Convegno"Cambiamenti climatici: prospettive per l'apicoltura e l'ambiente"



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina



Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Promozione delle imprese

Riferimento Giovanna Polloni
Indirizzo Strada statale del Sempione, n. 4 - 28831 Baveno (VB)
Telefono 0323/912.820
Fax 0323/922054
E-mail promozione@vb.camcom.it
Orari Da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 12.30

[ inizio pagina ]