Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 18 ottobre 2018
Torna alla versione grafica - home

Cancellazioni d'ufficio - PEC irregolari



Verbania , 18 ottobre 2018
Ultimo aggiornamento: 01.10.2018



Servizi



default image
default image

CANCELLAZIONI D'UFFICIO - PEC IRREGOLARI

Contenuto pagina

Attenzione: verifica la tua PEC!

L’indirizzo PEC è il punto di contatto ufficiale tra imprese e PA.

A seguito dell’evoluzione normativa degli ultimi anni la PEC rappresenta oggi l'equivalente "elettronico" dell'indirizzo "fisico" della sede legale ed è dunque un indirizzo pubblico informatico dell'impresa al quale vengono inviate informazioni, atti e notifiche con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno: notifiche legate ai processi civili, sanzioni, ma anche autorizzazioni, permessi, concessioni di contributi vengono comunicati alle imprese tramite PEC.

 

L’indirizzo Pec denunciato ed iscritto al Registro delle Imprese riveste un carattere di ufficialità nel rapporto con i terzi e confluendo nell’INI–PEC, diventa sistema di collegamento preferenziale ed esclusivo della Pubblica amministrazione.

Per rendere efficace questa modalità di comunicazione è pertanto necessario che la casella PEC:

  • sia univocamente ed esclusivamente riferibile al destinatario, senza possibilità di domiciliazione presso terzi o di duplicazione di indirizzi;
  • sia costantemente tenuta attiva (e sistematicamente presidiata dall'impresa) e non attivata solo per ottemperare ad uno specifico obbligo di legge.

 

L’iscrizione e il mantenimento nel Registro Imprese di una casella valida di PEC è iscrizione obbligatoria espressamente prevista dalla legge, per imprese individuali e società (D.L. 185/2008, convertito in legge 2/2009, D.L. 179/2012, convertito in legge 221/2012). Inoltre, secondo quanto stabilito dalla direttiva MiSE/Ministero della Giustizia del 27 aprile 2015, alle Camere di Commercio è attribuito il controllo degli indirizzi di PEC comunicati dalle imprese nel senso che le caselle di posta elettronica che risultino non attive/non valide, revocate o multiple, e comunque non rispondenti ai requisiti sopra descritti devono essere cancellate d’ufficio con specifico provvedimento adottato dal Giudice del R.I..

 

In relazione a quanto sopra, si comunica quanto segue:

 

La Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola ha avviato una verifica sugli indirizzi di Posta Elettronica Certificata per le imprese ricadenti nella propria circoscrizione territoriale, che comporterà la cancellazione d'ufficio degli indirizzi di PEC "irregolari".

 

Per PEC "irregolari" si intendono:

  • PEC NON VALIDA che comprende i seguenti casi:
    1) indirizzo PEC formalmente non corretto
    2) indirizzo PEC non esistente
    3) indirizzo PEC del cittadino (CEC-PAC)
  • PEC MULTIPLA individua le imprese che hanno una PEC condivisa con altri:
    1) con altre imprese (si rammenta, in questo caso, che essendo gli indirizzi riferibili a soggetti di natura giuridica diversa, dovrà restare iscritto solo l'ultimo indirizzo attribuito);
    2) con professionisti iscritti all'INI-PEC
  • PEC REVOCATA comprende sia quelle che sono diventate inattive sia quelle che non sono state mai attivate.

 

L’avviso dell’avvio del procedimento di cancellazione d’ufficio e l’elenco delle PEC risultate “irregolari” è pubblicato all’albo on-line di questa Camera.

Tale pubblicazione costituisce comunicazione di avvio del procedimento agli interessati a norma dell’art. 8 comma 3 della legge n. 241/1990.

 

Alle imprese interessate è assegnato un termine di 30 giorni, decorrente dalla data della pubblicazione, per comunicare un nuovo indirizzo PEC valido.

 

La domanda di iscrizione o modifica del proprio indirizzo PEC è esente da bolli e diritti e può essere effettuata:

  • tramite un servizio online denominato "Pratica Semplice" (link esterno). Il titolare che intende avvalersi di tale il servizio deve essere in possesso di firma digitale;

  • tramite  Starweb (link esterno) con una procedura appositamente predisposta che prevede la sottoscrizione del servizio Telemaco.

 

 

 

In assenza di regolarizzazione è prevista la cancellazione d’ufficio dell'Indirizzo PEC irregolare.

 

CONSEGUENZE DELLA CANCELLAZIONE

Le imprese individuali/società il cui indirizzo PEC viene cancellato d’ufficio ne risultano a tutti gli effetti prive, pertanto le domande di iscrizione di atti e notizie al Registro Imprese sono sospese per legge fino all’integrazione dell’indirizzo PEC.

 

Non verranno sospese solo le seguenti tipologie di pratiche:

  • domanda di cancellazione dal registro delle imprese
  • domanda di iscrizione presentata da curatore fallimentare nel corso di una procedura
    concorsuale
  • domanda di iscrizione di patti parasociali
  • domanda di iscrizione di atto di cessione di azienda
  • domanda di iscrizione di atto di cessione di quote di società a responsabilità limitata
  • domanda di iscrizione di atti giudiziari presentata a cura della parte ricorrente (es.:
    sostituzione di amministratore disposta dal Tribunale)

 

Resta salva in ogni caso l'eventuale applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria prevista per l’omessa iscrizione di atti o notizie nel registro delle imprese (art. 2194 cc. per le imprese individuali e art. 2630 cc. per le società), mentre non è invece soggetta a sanzione la pratica di comunicazione di un valido indirizzo PEC, che può essere presentata in qualsiasi momento.

 

 

Comunicazione del Conservatore

 

 

Pec irregolari

 

 

Per informazioni:

Registro Imprese

0323/912841-822




Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina



Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Anagrafe delle Imprese - Imprese Artigiane

Riferimento  
Indirizzo Strada statale del Sempione, n. 4 - 28831 Baveno (VB)
Telefono 0323/912.841 - 912.829
Fax 0323/922054
E-mail registro.imprese@vb.camcom.it
Orari Da lunedý a venerdý dalle 10.00 alle 12.30

[ inizio pagina ]