Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 22 aprile 2018
Torna alla versione grafica - home

Comunicazione Pec (Posta elettronica certificata)



Verbania , 22 aprile 2018
Ultimo aggiornamento: 14.02.2014



Servizi



default image
default image

COMUNICAZIONE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA)

Contenuto pagina

L’obbligo di comunicare l’indirizzo pec al Registro delle Imprese

 

Le imprese individuali

 

Le imprese individuali che si iscrivono nel Registro delle Imprese hanno l'obbligo di indicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) nella domanda di iscrizione (art. 5 D.L. 18 ottobre 2012, n. 179).

Entro il 30 giugno 2013 le imprese individuali già iscritte, non soggette a procedura concorsuale, sono tenute a comunicare il proprio indirizzo di pec al Registro delle Imprese.

La domanda di iscrizione del proprio indirizzo PEC da parte di un'impresa individuale può essere effettuata:

L'iscrizione dell'indirizzo PEC e le sue successive eventuali variazioni sono esenti dall'imposta di bollo e dai diritti di segreteria.

Si evidenzia che le caselle con dominio @postacertificata.gov.it (cosiddette "PEC del cittadino") non sono utilizzabili come PEC dell'impresa perché tali strumenti possono essere utilizzati solo per le comunicazioni tra privati cittadini e pubbliche amministrazioni.

Ulteriori informazioni sulle modalità per effettuare l'adempimento (link esterno).

 

L’ obbligo di dotarsi della PEC per le Società.


 

Le imprese costituite in forma societaria sono tenute ad indicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) nella domanda di iscrizione al Registro delle Imprese ai sensi del D.L. 185/2008 convertito con modifiche in legge.

Il Registro delle Imprese che riceve una domanda di iscrizione da parte di un'impresa già costituita in forma societaria che non abbia ancora iscritto il proprio indirizzo di posta elettronica certificata, sospende la domanda per tre mesi, in attesa che essa sia integrata con l'indirizzo pec.

I soggetti obbligati sono:

  • le società di capitali e di persone;

  • le società semplici;

  • le società cooperative;

  • le società di mutuo soccorso;

  • le società in liquidazione;

  • le società estere che hanno in Italia una o più sedi secondarie.

Le società fallite non rientrano tra i soggetti obbligati all'adempimento in questione (Nota 223761 del 24/11/2011 del Ministero dello Sviluppo Economico)

 

Ulteriori informazioni sulle modalità per effettuare l'adempimento (link esterno).

 

 

 

Cos'è la Posta Elettronica Certificata

La posta elettronica certificata è un sistema di comunicazione simile alla posta elettronica “tradizionale” ma con caratteristiche di sicurezza e di certificazione della trasmissione che assicurano l’opponibilità dei messaggi ai terzi.

L’indirizzo PEC costituisce l’equivalente “elettronico” dell’indirizzo “fisico” dell’impresa: l’invio di una comunicazione all’indirizzo PEC dell’impresa ha lo stesso valore legale dell’invio di una tradizionale raccomandata con avviso di ricevimento.

Con l'iscrizione della PEC le imprese hanno una vera e propria sede legale “elettronica” accessibile da chiunque, con la consultazione online del Registro delle Imprese.

La casella di PEC deve essere acquistata presso uno dei gestori autorizzati al rilascio delle caselle e dei domini PEC. L’elenco dei Gestori autorizzati al rilascio delle caselle di PEC è pubblicato sul sito dell'Agenzia per l'Italia Digitale Gestione ex DigtPA, alla pagina http://www.agid.gov.it/infrastrutture-sicurezza/posta-elettronica-certificata

 

 




Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina



Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Anagrafe delle Imprese - Imprese Artigiane

Riferimento  
Indirizzo Strada statale del Sempione, n. 4 - 28831 Baveno (VB)
Telefono 0323/912.841 - 912.829
Fax 0323/922054
E-mail registro.imprese@vb.camcom.it
Orari Da lunedý a venerdý dalle 10.00 alle 12.30

[ inizio pagina ]