Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 18 dicembre 2014
Torna alla versione grafica - home

Leggittimità del diritto annuale



Verbania , 18 dicembre 2014
Ultimo aggiornamento: 21.05.2012



Chi siamo



default image
default image

LEGGITTIMITÀ DEL DIRITTO ANNUALE

Contenuto pagina

Il 19 aprile 2012 la Corte di Giustizia della Comunità Europea ha depositato la sentenza relativa alla compatibilità con il diritto comunitario del diritto annuale riscosso dalle Camere di commercio italiane; il dispositivo della sentenza <<Direttiva 2008/7/CE - Imposte indirette sulla raccolta di capitali - Articoli 5, paragrafo 1, lettera c), e 6, paragrafo 1, lettera e) - Ambito di applicazione - Diritto annuale versato alle camere di commercio, industria artigianato e agricoltura locali>> recita:

per questi motivi, la Corte (Terza Sezione) dichiara:
L'articolo 5, paragrafo 1, lettera c), della direttiva 2008/7/CE del Consiglio, del 12 febbraio 2008, concernente le imposte indirette sulla raccolta di capitali, deve essere interpretato nel senso che esso non osta a un diritto, come quello controverso nel procedimento principale, dovuto annualmente da ogni impresa per l'iscrizione nel registro delle imprese, anche se siffatta iscrizione ha un effetto costitutivo per le società di capitali e tale diritto è dovuto dalle società in parola anche relativamente al periodo di tempo in cui svolgono unicamente attività preparatorie alla gestione di un'impresa.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina



Non � presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]