Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 1 settembre 2015
Torna alla versione grafica - home

Arbitrato



Verbania , 1 settembre 2015
Ultimo aggiornamento: 27.08.2015



Servizi



ARBITRATO

Le regole della lite scelte dalle parti


Contenuto pagina

La Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola fa parte della Camera Arbitrale del Piemonte, network delle Camere di commercio piemontesi.
La Camera Arbitrale del Piemonte, attraverso l'ufficio territoriale della Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola, offre servizi diversi di arbitrato ordinario, rapido, internazionale a seconda del valore e della natura della controversia.

 

Che cos'è l'arbitrato

L'arbitrato consiste in un giudizio che termina con una decisione che può assumere valore pari a quello delle sentenze dei giudici togati, ma che viene condotto da un giudice privato, offrendo garanzie di maggiore riservatezza della procedura.

L'arbitrato rappresenta un'alternativa al giudice naturale del rapporto, richiede pertanto l'accordo delle parti a ricorrervi. L'accordo può formarsi a lite già sorta attraverso la sottoscrizione di un compromesso arbitrale oppure, preferibilmente, essere già previsto al momento della stipula del contratto, con la previsione di una clausola compromissoria inserita dalle parti nel contratto.

L'arbitrato amministrato dalla Camera di Commercio consente di contenere i costi e di ridurre i tempi del giudizio. Se la durata media dei processi civili è di quattro anni, l'arbitrato rapido, consigliato per le controversie il cui valore non ecceda i 150.000 euro, si conclude in due mesi dalla prima udienza; che diventano 180 giorni per l'arbitrato ordinario, riservato alle controversie di particolare complessità.

 

Vantaggi

  • tempi ridotti
  • costi prevedibili fin dall'inizio perché previsti in un apposito tariffario
  • riservatezza della procedura
  • assistenza dell'istituzione durante tutto lo svolgimento
  • competenza e indipendenza degli arbitri

Come si attiva

Per ricorrere all’arbitrato è necessario l’accordo delle parti coinvolte nella controversia.
Se la lite è già insorta le parti possono sottoscrivere un apposito accordo, il compromesso. È però consigliabile prevedere il ricorso all’arbitrato già al momento della conclusione del contratto, inserendo una clausola compromissoria. Le parti potranno fare riferimento al Regolamento della Camera Arbitrale del Piemonte, che stabilisce le regole da seguire nella procedura di arbitrato e le tariffe che verranno applicate.

Tipologie di arbitrato

  • arbitrato rapido: semplificato flessibile e poco costoso, si applica quando la controversia ha un valore inferiore a 150.000 euro
  • arbitrato ordinario: quando la controversia ha un valore superiore a 150.000 euro o è particolarmente complessa dal punto di vista giuridico

Se le parti non specificano una scelta, la procedura applicabile discende automaticamente dal valore della controversia.

 

Le clausole consigliate

Per ricorrere all'arbitrato o alla conciliazione è necessario che vi sia l'accordo delle parti: è pertanto consigliabile inserire una apposita clausola nel contratto oppure è possibile sottoscrivere un accordo (compromesso) a seguito di una lite già insorta. L'impiego di una clausola consente infatti alle parti di un contratto di obbligarsi reciprocamente a esperire il tentativo di conciliazione o l'arbitrato secondo le procedure proprie dell'istituzione prescelta, in caso di controversia. La redazione della clausola arbitrale richiede una particolare attenzione, affinché individui con chiarezza e completezza il procedimento da seguire.
Leggi le nuove clausole arbitrali raccomandate dalla Camera Arbitrale del Piemonte.

 

Normativa, Regolamento e Tariffe

 


 



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina



Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Segreteria e affari generali

Riferimento  
Indirizzo Strada statale del Sempione, n. 4 - 28831 Baveno (VB)
Telefono 0323/912.810-815-816
Fax 0323/922054
E-mail mediazione@vb.camcom.it
Orari Da lunedý a venerdý dalle 10.00 alle 12.30

[ inizio pagina ]