chiudi

Comunicato sindacale

Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 16 dicembre 2017
Torna alla versione grafica - home

Marchi e Brevetti



Verbania , 16 dicembre 2017
Ultimo aggiornamento: 15.12.2017



Servizi



MARCHI E BREVETTI

Per creare sviluppo economico Ŕ necessario individuare, tutelare e valorizzare le idee immateriali dell'impresa. Le aziende che ragionano in questi termini godono, senza dubbio, di notevoli vantaggi competitivi.


Contenuto pagina

 

La proprietà industriale si distingue in:

 

  • Marchio d'impresa: segno distintivo che serve a contraddistinguere i prodotti e i servizi che un'impresa produce e commercializza;
  • Brevetto di invenzione: soluzione nuova e originale di un problema tecnico, atta ad essere realizzata e applicata in campo industriale;
  • Brevetto di modello di utilità: per tutelare tutte le modifiche o migliorie a quanto già in precedenza brevettato,  atte a conferire particolare efficacia o comodità di applicazione, o di impiego, a macchine o parti di esse, utensili ed oggetti in genere;  
  • Brevetto di modello ornamentale:  per tutelare modelli che abbiano carattere individuale, nuovi modelli o disegni atti a dare ornamento.

 

 

ATTENZIONE ALLE COMUNICAZIONI INGANNEVOLI

Alcune ditte, associazioni e persone che hanno depositato domande per la registrazione di marchi di impresa o che sono titolari di registrazioni nazionali o internazionali, stanno ricevendo da parte di società anche straniere (TM Publisher Banca dati internazionale di marchi registrati, ODM srl s.r.o. con sede in Austria, ecc.) comunicazioni contenenti ordini di bonifico per cifre a partire da circa 565 o superiori, per il rinnovo o per la pubblicazione a scopo conoscitivo dei propri titoli di proprietà industriale presso banche dati internazionali, subordinate alla stipula di un contratto irrevocabile e vincolante per un anno.

 

Considerato che tali proposte commerciali nulla hanno a che vedere con le procedure di pubblicazione o di rinnovo nelle banche dati ufficiali, si sottolinea la non obbligatorietà dei versamenti sopra richiamati e si invita alla massima cautela nella sottoscrizione di qualsiasi documento.

 

Consulta la nota informativa pubblicata dall' U.A.M.I.

 

 

 

 

"Brevetti, marchi e disegni industriali online": dal 2 febbraio nuove modalità per il deposito !
 

Dal 2 febbraio 2015 è possibile trasmettere le domande di brevetto, marchio e disegno industriale direttamente sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico.

 

La nuova modalità di deposito telematico consente di provvedere alla quantificazione e al pagamento delle tasse dovute tramite modello F24.

 

Per il deposito cartaceo presso gli sportelli camerali, si può utilizzare la nuova modulistica, disponibile sul sito web dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.

 

N.B. Dal 18 maggio 2015 non è più possibile accettare i vecchi moduli e i pagamenti devono obbligatoriamente essere effettuati con F24. Tutti dettagli sulle nuove modalità di pagamento sono indicati nella Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 11/E.

 

Per ulteriori informazioni consultare i seguenti allegati:

  • Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 26 gennaio 2015 (in formato pdf 2.4 MB)
  • Circolare n. 590 del Ministero dello Sviluppo Economico del 29 gennaio 2015 (in formato pdf 1.5 MB)
  • Risoluzione 11/E dell'Agenzia delle Entrate del 29 gennaio 2015 (in formato pdf 419 kB)

 

N.B. La Camera di Commercio non fornisce informazioni sui depositi online, per i quali è necessario contattare direttamente l'UIBM:

 

 

Ricerche di anteriorità e consulenze in materia di proprietà industriale

 

La Camera di commercio del Verbano Cusio Ossola ha stipulato con il Settore Proprietà Industriale - Centro Patlib della Camera di commercio di Torino un accordo atto a fornire i servizi del Centro Patlib relativi alle ricerche di anteriorità ed alla consulenza in materia di proprietà industriale agli utenti ed alle imprese operative nel territorio della provincia del Verbano Cusio Ossola.

 

I servizi Patlib di ricerca di anteriorità possono essere eseguiti in presenza dell'interessato o previa richiesta dettagliata scritta via e-mail a patlib@to.camcom.it (telefono 011-5716996).

 

I servizi dello Sportello Tutela Proprietà Industriale possono essere forniti solo a Torino, in via San Francesco Da Paola, 24 in Sala Bianca (4° piano di Palazzo Affari) e previo appuntamento da chiedere a sportello.tpi@to.camcom.it o al numero 011-5716933.

 

Modulo per la Richiesta di Consulenza  presso lo Sportello Tutela Proprietà Industriale del Centro Patlib

 

 

Funzioni di ricerca:

Per la ricerca di marchi e brevetti nazionali già depositati in Italia, si può consultare il database dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi: accedi alla banca dati U.I.B.M.


Link utili:

Ministero dello Sviluppo Economico 

Ufficio Italiano Brevetti e Marchi

Ufficio per l´Armonizzazione del Mercato Interno (UAMI - agenzia dell'Unione europea competente per la registrazione di marchi e modelli ornamentali validi in tutti i  paesi della UE)

European Patent Office ( Ufficio Europeo dei Brevetti - competente per la registrazione di modelli di utilità ed invenzioni validi in tutti i paesi della UE)

World Intellectual Property Organization (in italiano OMPI - Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale - agenzia specializzata delle Nazioni Unite che incoraggia l'attività creativa e promuove la protezione della proprietà intellettuale nel mondo)

Espacenet

 


 

(New) BANDO MARCHI +3 - Risorse a sostegno della capacità innovativa e competitiva delle PMI - Agevolazioni alle imprese per la registrazione di marchi dell'Unione europea e internazionali - Domande dal 7 marzo 2018  

Il Ministero dello Sviluppo economico - Direzione generale per la lotta alla contraffazione - Ufficio italiano brevetti e marchi (DGLC - UIBM), a seguito di una Convenzione siglata il 29 settembre 2017, ha affidato ad Unioncamere il compito di realizzare un intervento agevolativo in favore di micro, piccole e medie imprese (MPMI) per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.

Secondo quanto riportato nel comunicato ministeriale del 6 dicembre 2017 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 285 del 6 dicembre 2017), di presentazione del bando, la misura agevolativa prende il nome di Marchi +3 ed è finalizzata a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle MPMI, promuovendo l'estensione del proprio marchio nazionale a livello comunitario ed internazionale.

Le agevolazioni sono dirette a:

- favorire la registrazione di marchi  dell'Unione  europea  presso EUIPO (Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale);

- favorire la registrazione di marchi  internazionali  presso  OMPI (Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale)

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a euro 3.825.000,00.

Le domande potranno essere presentate dal 7 marzo 2018, compilando un apposito form online.

Unioncamere, che è il soggetto gestore della misura, curerà gli adempimenti tecnici e amministrativi riguardanti l'istruttoria delle domande e l'erogazione delle agevolazioni del bando.

Sono ammesse alle agevolazioni le spese sostenute per la progettazione del marchio, per l’assistenza e per il deposito, per le ricerche effettuate al fine di verificare l’eventuale esistenza di marchi identici, oltre che per l’assistenza legale per azioni di tutela del marchio e per le tasse di deposito.

Per essere ammesse al finanziamento, tutte le spese (comprese le tasse di deposito) devono essere state sostenute dal 1° giugno 2016 e, comunque, prima della presentazione della domanda di agevolazione.

Le spese devono far riferimento a fatture emesse e a pagamenti effettuati dal 1° giugno 2016.

LINK:

Per saperne di più e per scaricare il testo del bando e della modulistica clicca qui.

LINK:

Per scaricare il testo del Comunicato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale clicca qui.



 

 

DISEGNI+3 - Pubblicato l’avviso relativo al bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei disegni e modelli

 

 

Prosegue con nuove importanti misure l’attività del Ministero dello Sviluppo Economico per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.

E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 282 del 3 dicembre 2015, l’avviso relativo al bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei disegni e modelli Disegni+3.

Con lo stesso comunicato il Ministero dello Sviluppo Economico ha anche reso noti i siti dove poter reperire la versione integrale del bando e la relativa documentazione per la presentazione delle domande.

Il Ministero dello Sviluppo Economico - Direzione Generale Lotta alla Contraffazione - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (DGLC - UIBM), attraverso una Convenzione siglata il 31 luglio 2015, ha affidato ad Unioncamere il compito di realizzare un intervento agevolativo in favore di micro, piccole e medie imprese per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.

Tale intervento, denominato DISEGNI+3, mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli industriali sui mercati nazionale e internazionale.

Le agevolazioni sono finalizzate all'acquisto di servizi specialistici esterni per favorire:

- la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 - Produzione);

- la commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 - Commercializzazione).

Le risorse disponibili per l’attuazione della misura ammontano complessivamente a euro 4.700.000,00.

 

Per scaricare il testo del comunicato clicca qui.

 

Per scaricare il testo della versione integrale del bando e la relativa documentazione per la presentazione delle domande clicca qui.

 

 

 

Ulteriori servizi per le PMI

La Direzione Generale Lotta Alla Contraffazione- UIBM Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, ha messo a disposizione delle PMI altri due importanti servizi per risolvere le problematiche più complesse legate alla Proprietà Industriale sia nel mercato interno sia nei mercati di Cina, Russia e Brasile.

Per ulteriori dettagli consulta la nota informativa

 

 

AVVISO RELATIVO AL BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER LA VALORIZZAZIONE DEI MARCHI LA CUI DOMANDA DI DEPOSITO SIA ANTECEDENTE AL 1 GENNAIO 1967

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) - Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (DGLC - UIBM) ha affidato all'Unioncamere il compito di realizzare un intervento agevolativo in favore di micro, piccole e medie imprese per la valorizzazione dei marchi nazionali la cui domanda di primo deposito, presso l’UIBM, sia antecedente il 1° gennaio 1967.

Tale intervento mira a sostenere la capacità competitiva delle PMI attraverso il rilancio e la valorizzazione economica dei marchi che rappresentano un pezzo di storia del nostro Paese.

Le agevolazioni sono finalizzate all'acquisto di beni strumentali e di servizi specialistici esterni per favorire la valorizzazione produttiva e commerciale del marchio e dei prodotti/servizi ad esso correlati, nonché il rafforzamento del marchio, la sua estensione a livello comunitario e/o internazionale, l’ampliamento della sua protezione.

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a € 4.500.000,00 (quattro milioni e cinquecentomila).

La versione integrale del Bando e la relativa documentazione per la presentazione delle domande sono disponibili sul sito http://www.marchistorici.it

A partire dal 18 gennaio p.v. è possibile usufruire di un servizio di assistenza telefonica al numero 06-77713810 attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 11.00.

Dalla stessa data, a disposizione delle imprese, è attivo anche un servizio di informazione gestito attraverso la casella info@marchistorici.it a cui è possibile inviare quesiti.

Si richiede di indicare nella mail un referente e un recapito telefonico.

Il Form per l'assegnazione del numero di protocollo per la partecipazione al Bando sarà attivo a partire dalle ore 9.00 del 4 aprile 2017.

 

 

 





Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina



Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Regolazione del mercato

Riferimento Alida Munda
Indirizzo Strada Statale del Sempione, 4 - 28831 Baveno (VB)
Telefono 0323/912.806
Fax 0323/922054
E-mail regolazione.mercato@vb.camcom.it
Orari Da lunedý a venerdý dalle 10.00 alle 12.30

[ inizio pagina ]