Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 24 aprile 2014
Torna alla versione grafica - home

SCIA - Segnalazione certificata di inizio attività



Verbania , 24 aprile 2014
Ultimo aggiornamento: 18.04.2013



Servizi



SCIA - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ

In data 31 luglio 2010 è entrato in vigore il Decreto Legge 31 maggio 2010, n.78, così come convertito e modificato dalla Legge 30 luglio 2010, n.122 che va ad istituire la SCIA.



Contenuto pagina

La SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) prende il posto della DIA (dichiarazione di inizio attività).
L'esercizio delle attività soggette a verifica dei requisiti possono iniziare dalla data di presentazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) al Registro delle Imprese attraverso la procedura “ComUnica”.
Il Registro delle Imprese, nel termine di sessanta giorni dal ricevimento dell'istanza, accerta il possesso dei requisiti morali e professionali previsti dalla normativa di settore, e nel caso di accertata carenza degli stessi adotta motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell'attività.
La nuova procedura si applica, in particolare, alle attività di:
installazione di impianti, autoriparazione, pulizia, facchinaggio;
agenti e rappresentanti di commercio, mediatori immobiliari, mediatori merceologici, mediatori marittimi, spedizioniere.


A seguito del decreto legislativo n. 112/98 l'inizio delle attività di cui alla ex legge 46/90 (impiantisti), alla legge 122/92 (motoristica, carrozzeria, elettrauto e gommista), alla legge 82/94 (pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione), ed al D.M. 30/06/2003 n. 221 (facchinaggio)  è soggetto a contestuale denuncia, a seconda dei casi, all'Albo Imprese Artigiane o al Registro delle Imprese. Ciò significa che la data di inizio attività non può essere antecedente alla data di presentazione della denuncia alla Camera di Commercio.

 

Obbligo di presentazione dell'autocertificazione antimafia per le attività regolamentate.

A seguito dell'entrata in vigore del D.Lgs. 218/2012 che ha modificato il D.Lgs. 159/2011 (Codice delle leggi antimafiea) e ha abrogato il D.P.R. 252/1998 è necessario allegare alla SCIA di iscrizione/modifica di impiantisti, autoriparatori, pulizie e facchinaggio, commercio all'ingrosso il modello di autocertificazione antimafia.

Scarica il modello di autocertificazione antimafia della cciaa del vco.
 

Vai alla pagina dove scaricare tutta la modulistica





Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina



Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Anagrafe delle Imprese - Albo Imprese Artigiane

Riferimento  
Indirizzo Strada statale del Sempione, n. 4 - 28831 Baveno (VB)
Telefono 0323/912.841 - 912.830
Fax 0323/922054
E-mail registro.imprese@vb.camcom.it
Orari Da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 12.30

[ inizio pagina ]