chiudi

Comunicato sindacale

Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 20 gennaio 2018
Torna alla versione grafica - home

Sbloccacrediti_Piemonte



Verbania , 20 gennaio 2018
Ultimo aggiornamento: 19.10.2012



Finanziamenti



SBLOCCACREDITI_PIEMONTE


Contenuto pagina

Il fondo rotativo di 10 milioni di euro delle Camere di commercio a disposizione delle Pmi piemontesi è operativo fino al 31 dicembre 2013.

 

Perché

Oltre ad affrontare un ciclo congiunturale negativo, le piccole e medie imprese lamentano, con sempre più forza, la lentezza dei pagamenti delle fatture, in particolar modo da parte della Pubblica Amministrazione. Questa situazione tende a creare un forte squilibrio di liquidità, oltre al rischio di mettere in seria difficoltà l’impresa e la sua solvibilità.
Le Camere di commercio piemontesi, da sempre vicine al mondo delle imprese, hanno pertanto creato congiuntamente un Fondo rotativo di 10 milioni di euro a favore delle Pmi piemontesi che vantano crediti certificati da parte delle amministrazioni comunali (Comuni e Unioni di Comuni). Il progetto, coordinato da Unioncamere Piemonte, è realizzato anche grazie alla collaborazione di Unicredit e di Anci Piemonte.

 

Chi

Possono usufruire del Fondo Sbloccacrediti_Piemonte le micro, piccole e medie imprese (individuate secondo la definizione contenuta nella Raccomandazione 2003/361/CE del 6 maggio 2003) che: 

  • abbiano sede legale o operativa in Piemonte
  • non siano in liquidazione o altra procedura concorsuale
  • siano in regola con il pagamento del diritto camerale
  • vantino un credito già scaduto, certo, ed esigibile che deve essere certificato da un’amministrazione comunale
  • abbiano un merito del credito pari o superiore a solvibilità sufficiente.

 

Come

Il Fondo rotativo delle Camere di commercio piemontesi consente lo smobilizzo a tasso zero di crediti scaduti e certificati da parte delle amministrazioni comunali fino ad un ammontare massimo di 50mila euro per impresa.
La Pmi deve ottenere la certificazione del proprio credito direttamente dall’amministrazione comunale per poi consegnarla in una qualsiasi filiale Unicredit in Piemonte, al fine del trasferimento dei fondi.

 Scarica la modulistica per accedere allo Sbloccacrediti_Piemonte:

  • Allegato 1: Istanza per rilascio certificazione (da compilare a cura della Pmi e da consegnare al Comune)
  • Allegato 1b: Istanza di accesso al fondo (da compilare a cura della Pmi e da consegnare a Unicredit)
  • Allegato 1c: Mandato irrevocabile di pagamento (da compilare a cura della Pmi e da consegnare a Unicredit)
  • Allegato 2: Certificazione dei crediti (da compilare a cura del Comune e da consegnare alla Pmi)
  • Allegato 2b: Conferma del mandato irrevocabile di pagamento (da compilare a cura del Comune e da consegnare a Unicredit)

 

Le condizioni applicate ai finanziamenti

Fino a 50mila euro, le operazioni per l’impresa non hanno costi né per interessi né per l’istruttoria.
Per cifre superiori a 50mila euro e inferiori a 100mila euro, Unicredit ha concordato con il sistema camerale piemontese condizioni di favore pari a:

  • tasso: Euribor 12 mesi + spread pari al 3,50% (fisso per tutte le classi di rating)
  • commissioni/spese: 0
  • scadenza rimborso: 12 mesi (rimborso unica soluzione)

In caso di crediti eccedenti la soglia dei 100mila euro, l’eventuale ulteriore somma potrà essere smobilizzata a condizioni liberamente negoziabili tra Unicredit e impresa.

» Scarica:

Per maggiori informazioni:
Numero di telefono 848 800 229 (lun-ven 9.00-17.00)
Email sbloccacrediti_piemonte@pie.camcom.it





Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina



Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Promozione delle imprese

Riferimento  
Indirizzo Strada statale del Sempione, n. 4 - 28831 Baveno (VB)
Telefono 0323/912837-854
Fax 0323/922054
E-mail promozione@vb.camcom.it
Orari Da lunedý a venerdý dalle 10.00 alle 13.00

[ inizio pagina ]