chiudi

Comunicato sindacale

Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Verbano Cusio Ossola, 22 novembre 2017
Torna alla versione grafica - home

Per la legalità



Verbania , 22 novembre 2017
Ultimo aggiornamento: 20.03.2014



Interventi per il territorio



default image
libera

PER LA LEGALITÀ

Iniziative dell'ente camerale per favorire maggiore trasparenza e legalità economica


Contenuto pagina

 

CHE COSA STA FACENDO LA CAMERA DI COMMERCIO

 

Giornata della Trasparenza e della Legalità

La collaborazione da tempo avviata sui temi della legalità tra le Camere di commercio e Libera, l’associazione fondata da don Luigi Ciotti che da anni agisce sia per diffondere la cultura della legalità, sia realizzando azioni volte a contrastare le varie e crescenti forme di illegalità, è stata formalizzata lo scorso 23 luglio, quando il presidente dell’associazione, don Luigi Ciotti, e il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, hanno firmato un protocollo d’intesa per la legalità nell’economia che prevede l’impegno dei due partner ad agire in sintonia sui temi della formazione alla cultura della legalità, alla diffusione delle migliori esperienze maturate sui territori e a sostenere le iniziative imprenditoriali legate all’utilizzo dei beni confiscati alle mafie.

L'intesa con Libera prevede infatti  tre linee di azione: la prevenzione, attraverso la realizzazione di percorsi educativi e divulgativi rivolti alle imprese e al mondo giovanile e scolastico; il supporto alle imprese a rischio di azioni "illegali" o che sono state già state colpite, attraverso gli Sportelli per la legalità; lo sviluppo di azioni congiunte volte allo start up di cooperative ed imprese sociali che possano utilizzare aziende e beni confiscati alle mafie.

E’ da questo protocollo d’intesa con Libera che prende spunto la Giornata della Legalità e della Trasparenza che si è tenuta a Baveno presso la Camera di Commercio il  21 febbraio 2014, dove erano presenti Ferruccio Dardanello, Presidente di Unioncamere, Cesare Goggio, Presidente della Camera di Commercio del VCO, Francesco Russo, Prefetto del Verbano Cusio Ossola, don Marcello Cozzi, vice presidente di Libera e Eugenio Bonolis, rappresentante di Libera nel VCO.

Durante il convegno è stato presentato un quadro sintetico della legalità nel VCO, con interventi della dott.ssa Roberta Costi, dirigente della Camera di Commercio e di Eugenio Bonolis di Libera. Poi sono intervenuti  Paolo Ghezzi, Vicedirettore di Infocamere, con un contributo sulle banche dati a disposizione delle Camere di commercio per la legalità e la trasparenza, di don Marcello Cozzi sulla lotta al racket e all’usura e di Ranieri Razzante, Presidente di Aira, Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio, sul riciclaggio, la corruzione e l’economia reale.

Atti del convegno

Link intervento Roberta Costi  http://prezi.com/b1wvgvakpipu/?utm_campaign=share&utm_medium=copy

Intervento Paolo Ghezzi

 

Il protocollo della legalità tra le Prefetture e le Camere di commercio del Piemonte

L'11 dicembre 2012, tra le Prefetture del Piemonte e Unioncamere Piemonte, in nome e per conto della Camere di commercio Piemontesi,  è stato firmato il protocollo della legalità.

Comunicato stampa di Unioncamere Piemonte

 

 

Per una maggiore trasparenza del mercato e per una maggiore legalità economica

Camera di commercio e Prefettura del Verbano Cusio Ossola hanno presentato, giovedì 3 marzo 2011, presso la Camera di commercio del Verbano Cusio Ossola, l'incontro formativo dal titolo " Dalle Camere di commercio strumenti per una maggiore trasparenza del mercato e una maggiore legalità economica".
Nel corso del convegno Infocamere, società del sistema camerale, ha illustrato alcuni nuovi servizi relativi alla conoscenza delle imprese e alle loro relazioni e un nuovo strumento di tracciabilità degli appalti, che possono costituire un importante supporto alle attività di enti e istituzioni. 

 




Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina



Non � presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]